sabato 24 febbraio 2018

Curiosità: Aste Internazionali


Sant'Ignazio di Loyola, Saint (1491-1556). Exercitia Spiritualia, Antonio Blado, Roma 1548 (immagine dal link)


Solitamente scrivo poco di libri antichi perché la mia specializzazione è nel moderno. 
Ciò non toglie che io apprezzi molto il libro datato, dalla carta squisitamente ruvida e resistente, molto più valida di quella del primo Novecento che tende a sgretolarsi.
Di recente ho letto su Charta di una strepitosa asta Christie's di libri antichi conclusasi magnificamente. Tra le rarità la prima edizione de L'origine della specie di Charles Darwin del 1859, battuta a 269 mila sterline. Molto più della base d'asta, che era stata fissata sulle 60-90 mila.
Notevole anche la prima edizione degli Esercizi Spiritali di Sant'Ignazio di Loyola, che comprende meditazioni sul peccato e metodi pratici di preghiera e di esame di coscienza. Loyola è noto per aver fondato la Compagnia di Gesù e nel 1622 fu proclamato santo.
La cinquecentina è stata aggiudicata per 299 sterline... una cifra da capogiro, riservata ai veri ricchi.

english version coming soon...

giovedì 22 febbraio 2018

Rarità Strade Blu in ordine sparso

Enzo Mari, 25 modi per piantare un chiodo, Mondadori Strade Blu, Milano 2011 (immagine dal link)

Visto che il tema sta appassionando (vedi post precedente) e visto che più di qualcuno sta iniziando a riflettere sul trend collezionistico delle Strade Blu Mondadori, eccovi alcune edizioncine in ordine sparso. 
Come sapete la collana non ospitò soltanto romanzi, ma anche saggi su famosi designers - ad esempio questo volume di quel genio di Enzo Mari - o su cantanti. A questo proposito abbiamo il famosissimo e raro libro di Manuel Agnelli (membro del gruppo degli Afterhours) Il meraviglioso tubetto, per il quale molti collezionisti sono disposti a spendere fino a 80/100 euro.
Nella collana pubblicarono Chuck Palahniuk, Dave Eggers, Valerio Evangelisti e moltissimi altri scrittori noti al grande pubblico.


Jonathan Carroll, Il paese delle pazze risate, Mondadori Strade Blu, Milano 2004 (immagine dal link)
Mauro Covacich, L'amore contro, Mondadori Strade Blu, Milano  2001 (immagine dal link)

english version coming soon...

domenica 18 febbraio 2018

Scaffale dei ricercati

Thomas Brussig, In fondo al viale del sole, Mondadori Strade Blu, Milano 2001 (immagine dal link)

Sul bel blog Wordstock il libro viene descritto in questo modo: "Uscito in contemporanea al film (Sonnenallee) di cui Brussig è stato lo sceneggiatore, forse non sarà compreso in tutte le sue citazioni da chi non è cresciuto nella Berlino est anni ’70, ma rimane un romanzo incantevole e spiritosissimo che purtroppo in Italia non ha avuto la fortuna che avrebbe meritato.
Talmente tanto fuori catalogo che sul sito della Mondadori non esiste nemmeno più la pagina web.
(...)" L'autore, cresciuto nella Berlino est, ci aiuta a capire quel periodo, a studiarlo nelle sue sfumature attraverso l'occhio dei protagonisti del libro.
In molti lo stanno cercando e va aggiunto alla ormai decina di libri della collana Strade Blu Mondadori che non si trovano più e che sono molto ricercati (un nome per tutti: Casa di foglie).
A me piacciono molto, anche dal punto di vista della cura editoriale. Chissà se saranno gli Einaudi del futuro!

english version coming soon...

giovedì 15 febbraio 2018

Il ribelle in guanti rosa

Giuseppe Montesano, Il ribelle in guanti rosa. Charles Baudelaire, Mondadori, Milano 2007 (immagine dal link)

Le biografie in forma romanzata piacciono molto. Io stessa le preferisco ai romanzi normali, perché immedesimarsi in un personaggio realmente esistito è diverso dal farlo con uno di invenzione.
In aggiunta, si può riscoprire lati della sua personalità che non troveremmo nelle biografie tradizionali, solitamente più degli elenchi di luoghi e date che racconti di vita vissuta.

Questo libro sul poeta Baudelaire è uscito ormai dieci anni fa e ora lo cercano in tanti, si è fatto irreperibile. Librai americani lo propongono a mille euro, ma deve pur essere spuntato in qualche bancarella negli ultimi anni!
Anche se bisogna dire che i bei libri rimangono sugli scaffali dei lettori e difficilmente vengono venduti...
Se qualcuno l'avesse letto mi faccia sapere.

english version coming soon...

sabato 10 febbraio 2018

Di difficile reperibilità: Trieste a stelle e strisce

Pietro Spirito, Trieste a stelle e strisce. Vita quotidiana ai tempi del governo militare alleato, MGS press, Trieste 1994 (immagine dal link)

Il 1994 sembra essere un anno davvero fatidico per i libri. Ne abbiamo parlato in vari post, tra cui quello sulle prime italiane introvabili. Tutte uscite in quell'anno.
Un altro libro è questo sulla vita quotidiana a Trieste durante il governo militare alleato. Argomento che piace molto ai miei concittadini, infatti è introvabile e me lo chiedono in molti.
Formato oblungo, cartonato, ricco di immagini.
Una vera delizia per gli appassionati! Se qualcuno l'avesse si faccia avanti.

english version coming soon...

mercoledì 7 febbraio 2018

Spunti dai film: Jacqueline West

Locandina del film Netflix I don't feel at home in this world anymore (immagine dal link)

L’altra sera ho visto un film su Netflix che non so proprio come definire. Una sorta di Tarantino, ma molto più intimista e cupo. 
La protagonista, Melanie Lynskey, ha già recitato in film simili e credo sia perfetta per questo ruolo. Problematica, semi depressa, dall’ironia squisitamente noir.
Nel film tenta di farsi giustizia da sola dopo aver subito un furto in casa ed essere stata ignorata dalla polizia, noncurante del suo “caso”. Conosce così un ragazzo che la pensa come lei - ed è strano come lei - e assieme decidono di dare la caccia al ladro, finendo in un mare di guai. 
Ma veniamo a quello che interessa a noi. Nel tempo libero la ragazza legge i libri di una certa Jacqueline West, di cui è davvero entusiasta e capita che lo racconti anche agli sconosciuti nei bar... Un po’ come faccio io con i romanzi di Philip Roth. Chissà quante persone avrò tediato negli anni!
Di quell’autrice non avevo mai sentito parlare, così sono andata a cercarmi le sue traduzioni in italiano. E indovinate un po’? Sono introvabili. 
In realtà mi risulta sia uscito un solo suo libro in Italia e si intitola Olivia e le ombre. È un libro fantasy per ragazzi edito da Piemme nel 2013 e mai più ristampato. Pertanto si trova con grossa difficoltà.
 
Jacqueline West, Olivia e le ombre, Piemme, Milano 2013 (immagine dal link)
 

domenica 4 febbraio 2018

Zuckerman : la mia libreria antiquaria




Forse ho mentito, quando a dicembre vi dissi che non vedevo l’ora di parlarvi di un novità che covavo da tempo... la verità è che temevo che qualcosa cambiasse nel rapporto tra me e voi lettori. E adesso vi spiego perché.
Una decina di giorni fa ho inaugurato la mia libreria antiquaria a Trieste, per chi fosse delle mie zone si trova in via Rismondo 1 e si chiama Zuckerman. Non vi nascondo la mia felicità e il mio entusiasmo per questa nuova avventura, ma anche il timore e l’ansia per il futuro.

Il patrimonio librario è di circa 40 mila volumi, con l’aggiunta di memorabilia come cartoline e foto d’epoca, quadretti e pubblicità originali (dal primo 900 agli anni 80).
L’ambiente sarà rilassato e senza pretese. Non pubblicherò cataloghi di vendita, ma mi rivolgerò soltanto a Ebay per quanto riguarda la vendita online.
Per il resto sarà tutto dedicato al rapporto diretto con le persone.
Ma veniamo a noi! Perché avevo timore di parlarvene, vi chiederete voi. 
Ebbene la mia paura era che questo blog, che da anni gestisco con passione disinteressata, potesse essere scambiato per una sorta di “vetrina pubblicitaria”, dove ogni segnalazione di rarità o argomento trattato avesse un fine commerciale, di tornaconto personale insomma.
Io non voglio che sia così!
Certo, se qualche meraviglia varcherà la soglia della mia libreria ne scriverò e discuteremo assieme.
Ma blog e libreria rimarranno distaccati. E i libri trattati non saranno necessariamente in mio possesso.

Per concludere, spero che chi passerà per Trieste verrà a trovarmi, mentre chi avrà richieste o desiderata da comunicarmi, sarò felice di aiutarlo o metterlo in contatto con le persone giuste.