martedì 17 febbraio 2015

Alcune prime di Edgar Wallace / Some Edgar Wallace's firsts

Edgar Wallace, La casa segreta, Mediolanum, Milano 1933 - l'edizione originale è Bietti 1932 (immagine dal link)

Non è facile addentrarsi nella "selva oscura" delle edizioni italiane del giallista Edgar Wallace.
La sua produzione fu sterminata, come anche le sue pubblicazioni in Italia. 
Solo la Mondadori, negli anni Trenta, pubblicò più di settanta suoi libri, tra cui il leggendario L'uomo dai due corpi, che assieme a La strana morte del signor Benson di S.S. Van Dine e Il club dei suicidi di R.L. Stevenson introduce il genere del giallo in Italia.
Selvaggia fu poi la ristampa dei suoi successi, come si sottolinea in uno dei più bei cataloghi dedicati al giallo d'epoca (vedi mio post), e ciò riguardò soprattutto quei testi che esulavano dal contratto con la casa editrice Hodder and Stoughton di Londra. Wallace viene quindi stampato dalla Bietti, dalla S.A.C.S.E., dalla Mediolanum e da molti altri editori minori.
Infine ho notato che risulta difficile individuare le sue edizioni più ricercate, anche perché spesso capita che un libro sia raro ma per qualche ragione non ricercato dai collezionisti italiani di Wallace.


Edgar Wallace, La regina dei ladri, Vittoria, Milano 1937

A chi volesse iniziare a collezionare questo amatissimo autore, risulterà dunque difficile capirne le dinamiche: cosa tenere, cosa è raro, cosa non va.
Personalmente di lui amo molto le edizioni non Mondadori, dalle bellissime illustrazioni in copertina - senza le quali il libro si deprezza pesantemente - .
Navigando nel web ho trovato questa edizione de La casa stregata, uno dei maggiori successi dell'autore, che risulta di difficile reperibilità anche se non si tratta di una prima.

Interessante anche La regina dei ladri, che nel catalogo sopra citato viene definita "scadente" (non si capisce se per traduzione o veste editoriale; op. cit. p. 171), ma a me è parsa invece molto gradevole. Forse il mio giudizio è confermato dalla sua irreperibilità.
Difficile da trovare pure Il delitto di Knightsbrige (Giachini, I Romanzi del Triangolo Giallo 1953), notevole per la bella copertina illustrata - se ne avete una copia condividetela con noi - e per l'errore nel titolo (Knightsbridge). 
Curioso che anche le ristampe successive di quest'opera (fino agli anni Novanta) abbiano valutazioni piuttosto alte.

english version coming soon...

3 commenti:

  1. Ma il libro di Stevenson non è Il club dei suicidi?

    RispondiElimina
  2. Ma il libro di Stevenson non è Il club dei suicidi?

    RispondiElimina